Lastre di resina rigide e flessibili

COD. 34.02 LASTRA P.T.F.E.
Il PTFE è un polimero da monomeri perfluorurati, molto apprezzato per l’atossicità e per le sue elevate caratteristiche di resistenza e indeformabilità agli agenti chimici, termici ed elettrici.
Stabilità termica: -200 +260°C (decomposizioni si hanno oltre i 400°C)
Resistenza chimica: Insolubile nei solventi e inerte all’aggressione corrosiva degli acidi
Coefficiente d’attrito: 0,05 – 0,09.
Rigidità dielettrica: 55 KV/mm.

Spessori da 0,5 a 40 mm in placche da 1×1 m

COD. 08.01 LASTRA PLT
Lastra rigida di politene neutro atossico, antiacido, antisolvente per proteggere superfici (serbatoi, vasche, banchi di lavoro) da sali e alcali , per ottenere guarnizioni, ceppo trancia.

Spessori da 1 a 4 mm rotoli m 10 circa
Spessori da 5 a 50 mm in placche da 2×1 m

COD. 09.01 LASTRA PVC
Lastra di cloruro di polivinile per uso industriale (antiacido) o per uso alimentare, sia in versione rigida (placche da 2×1) o flessibile in rotoli.

Spessori da 1 a 50 mm

LASTRA KRISTAL
Resina trasparente di cloruro di polivinile.
COD. 09.05 Tipo rigido per sostituire il vetro (carter protettivi, schermi, ecc).
COD 09.17 Tipo flessibile per porte a sbattere, coperture trasparenti, ecc.

Spessori da 2 a 10 mm.